Il gruppo appartamento: dall’assistenzialismo alla partecipazione sociale – Tavola rotonda 2014

Invito Tavola RotondaDopo un anno dalla scorsa tavola rotonda organizzata dalla cooperativa sociale Controluce, ci ritroviamo per portare ancora avanti la discussione e il confronto sulla riabilitazione psichiatrica nel territorio nisseno attraverso le strutture residenziali di tipologia Gruppo Appartamento. L’obiettivo dell’incontro del 25 settembre si focalizza sulla decostruzione del concetto di assistenzialismo.  L’“accomodamento” in una logica di disabilità, vede le persone affette da patologia psichiatrica e le loro famiglie spesso incastrate nel concepirsi come bisognose e non in grado di riacquisire e potenziare le abilità personali e sociali che consentono la riappropriazione di una corretta contrattualità sociale. Il lavoro riabilitativo presso strutture che stimolano l’autonomia, consente di facilitare il passaggio dallo stigma della disabilità, a volte involontariamente riperpetrato anche dai servizi territoriali, al fiorire di nuove potenzialità. Il delicato passaggio che ci si pone nel lavoro riabilitativo è dunque quello di interrompere il processo di cronicizzazione.

La tavola rotonda sarà anche l’occasione nella quale la cooperativa potrà mostrare i risultati e i dati del lavoro svolto nello scorso biennio.

Siamo certi che il lavoro che conduciamo non riguarda solo la cooperativa Controluce, i nostri utenti o i servizi che ce li hanno inviati, ma riguarda tutto il tessuto sociale del territorio poiché ciascuno di questi attori costituisce il nodo di una rete che è certamente uno strumento di supporto ma può essere anche una trama di nuove opportunità.

programma

I commenti sono chiusi